Gestione dei rifiuti delle direttive ue

La direttiva ATEX nel nostro ordinamento giuridico è stata introdotta il 28 luglio 2003. Si riduce a prodotti destinati alla lettura in zone che sono in pericolo di esplosione. I prodotti devono essere realizzati per soddisfare severi requisiti non solo per la sicurezza ma anche per la protezione della salute. La direttiva ATEX contiene procedure di valutazione della conformità.

In base alle disposizioni dell'atto normativo in questione, il livello delle garanzie, nonché quelle relative all'ultimo, tutte le procedure di valutazione sono, in larga misura, condizionate dal grado di minaccia per l'ambiente in cui verranno create le apparecchiature.La direttiva ATEX stabilisce severi requisiti che un prodotto deve eseguire, in modo che possa essere portato nelle zone a rischio di esplosione. Tuttavia, quali zone vuoi dire? Prima di tutto, stiamo parlando di miniere di carbone, dove c'è un'alta probabilità di esplosione di metano o di polvere di carbone.

La direttiva ATEX ha una divisione dettagliata dei dispositivi su una corda. Ce ne sono due. Nella parte centrale ci sono dispositivi a cui si fa riferimento nel sottosuolo della miniera, ma in spazi che possono essere esplosivi al metano. Il secondo gruppo si connette a dispositivi che vengono adottati in altri luoghi e che possono esistere a rischio di un'atmosfera esplosiva.

La presente direttiva stabilisce i requisiti generali essenziali per gli interi dispositivi pay-as-you-go in aree con rischio di esplosione di polvere di metano / carbone. Tuttavia, è possibile trovare requisiti più comuni nelle parti armonizzate.

Va ricordato che i piatti autorizzati per l'ingresso in aree a rischio di esplosione devono essere contrassegnati con il marchio CE. Il numero di identificazione dell'organismo notificato deve essere riportato dietro il marchio, che dovrebbe essere ampio, visibile, permanente e semplice.

L'organismo di notifica esamina i controlli dell'intero corpo o una fornitura nella struttura per accertarsi che sia d'accordo con i modelli e i requisiti corretti della direttiva. Va inoltre ricordato che dal 20 aprile 2016 l'attuale direttiva sarà sostituita dalla nuova direttiva ATEX 2014/34 / UE.